Tornano gli aperitivi alla frutta di Joinfruit al Castello della Manta

Novità e sorprese per la quarta edizione dell’iniziativa Una pausa con la frutta: ma che bene che ti FAI!”  dell’OP Joinfruit di Verzuolo con il FAI-Castello della Manta: dal 21 luglio al 6 agosto, ogni venerdì, sabato e domenica, arte e agricoltura s’incontrano per tre weekend evento, pensati per far conoscere e apprezzare i frutti dell’arte e del territorio piemontese.

“Uno degli obiettivi principali della nostra OP – spiega Bruno Sacchi, Direttore di Joinfruit – è la valorizzazione dei nostri produttori, che si impegnano ogni giorno per far arrivare frutta di altissima qualità nelle case dei consumatori, nel rispetto del territorio e del benessere delle persone. Questa iniziativa è doppiamente importante per noi, perché ci consente di stimolare sane abitudini alimentari nella nostra comunità attraverso la promozione di un consumo consapevole di frutta fresca di stagione e, al tempo stesso, ci permette di mettere in risalto i ‘frutti’ del lavoro dei nostri agricoltori, in un momento storico che è quanto mai complesso per il settore ortofrutticolo. Ringraziamo il FAI-Castello della Manta per questa collaborazione che, attraverso il binomio arte-agricoltura, vuole avvicinare le persone della nostra comunità a quel patrimonio unico che è la frutta, fonte di salute per le persone e simbolo dell’impegno e della passione dei nostri produttori.”

E a salire sul palcoscenico per tre weekend consecutivi al Castello della Manta, sarà proprio la frutta: tutti i visitatori che desiderano fermarsi per un momento di relax nel giardino del castello nelle giornate di sabato e domenica (22 e 23 luglio, 29 e 30 luglio e 5 e 6 agosto) riceveranno in omaggio una confezione mista di frutta fresca di stagione che, a seconda del periodo, sarà composta da albicocche, pesche, susine, le particolarissime Ramassin, (piccole e dolci susine coltivate nella Valle Bronda e riconosciute con il Presidio Slow Food) e succhi di frutta “Joinfruit Fresh”realizzati esclusivamente con frutta fresca di stagione spremuta a freddo al 100%, un metodo di lavorazione che permette di preservare il gusto naturale della frutta così come i suoi preziosi nutrienti, quali vitamine, minerali e antiossidanti.

Nelle serate di venerdì 28 luglio e venerdì 4 agosto, dalle ore 19.30 alle ore 23.00, all’interno del programma di Sere FAI d’Estate – Picnic al tramonto, lo stesso delizioso e fresco omaggio renderà ancora più piacevole il momento del picnic nel giardino del Castello della Manta.

E le sorprese non finiscono qua: l’OP Joinfruit, nel suo impegno a valorizzare le eccellenze produttive del territorio e a promuovere una sana e corretta alimentazione, offre ai visitatori del Castello della Manta tre diverse proposte per imparare a conoscere e ad apprezzare la frutta in modo diverso dal solito.

  • Venerdì 21 luglio la frutta sarà protagonista di un evento tutto da gustare. Dalle 18.45 alle 20.00 la cantina Sansilvestro di Novello (CN) guiderà i visitatori in un viaggio del gusto fatto di assaggi e abbinamenti guidati tra vino e frutta. La degustazione sarà accompagnata dalle dolci note delle Sister Arch, trio d’archi composto da tre studentesse del Conservatorio Ghedini di Cuneo, Eleonora Cavigliasso (violino primo), Ilaria Bogetti (violino secondo) e Samantha Boglio (violoncello), che si esibiranno in un originale rivisitazione di brani moderni in chiave classica.

“Il connubio frutta e vino – spiega Paolo Sartirano, CEO della Sansilvestro – è un must per il Piemonte, perché sposa due delle più importanti eccellenze della nostra Regione: è un match che pochi sfruttano, ma è ideale per i vini aromatici. Siamo felici di partecipare con Joinfruit e FAI-Castello della Manta a questo appuntamento ormai entrato nella tradizione, perché ci permette di creare una sinfonia composta dalle note aromatiche dei nostri vini, dal gusto e dalla freschezza della frutta, dalle meraviglie dell’arte e dalle melodie proposte dalle Sister Arch, per un concerto unico che coinvolgerà tutti i sensi del pubblico presente.”

(I posti sono limitati e per partecipare è obbligatoria la prenotazione: scrivere una mail a: faimanta@fondoambiente.it)

  • Sabato 29 e domenica 30 luglio saranno giornate dedicate ai bambini, con uno spazio speciale destinato ai più piccoli e alla loro educazione alimentare: dalle 11.00 alle 17.30 i bambini avranno a disposizione tante immagini da colorare ricche di informazioni importanti sulla frutta, per imparare a mangiare sano divertendosi.
  • Sabato 5 e domenica 6 agosto, dalle 11.00 alle 18.30, i visitatori del Castello della Manta che si fermeranno in giardino, insieme all’omaggio di frutta e succhi avranno la possibilità di partecipare a un divertente gioco a sorpresa, con tanti regali legati alla frutta.

“La frutta rappresenta un valore identitario di quest’area del Piemonte straordinariamente vocata alla frutticultura – conclude Bruno Sacchi – e siamo convinti che questa iniziativa, realizzata dalla nostra OP grazie al contributo dell’Unione Europea e al supporto di UNAPROA (Unione Nazionale tra le Organizzazione di Produttori Ortofrutticoli, Agrumari e di Frutta in Guscio), sia fondamentale per valorizzare un prodotto salutare, buonissimo ed espressione della storia e della cultura del territorio a cui apparteniamo.”

Per partecipare agli aperitivi in giardino è consigliato scrivere una mail a: faimanta@fondoambiente.it

Condividi il post: